La prima sfida “scudetto” se l’aggiudica la Juventus ai rigori, dopo una gara finita 1-1 nei tempi regolamentari. Ora le squadre torneranno in Italia per continuare la preparazione in vista dell’inizio di campionato nella seconda metà di Agosto.

La gara ha avuto momenti di alti ritmi, intervallata da periodi di gioco più da amichevole. La Juventus è passata in vantaggio nel primo tempo, con un assist di Alex Sandro, che ha trovato Mandzukic libero, il quale non ha avuto problemi a scartare Alisson e segnare il vantaggio.

La ripresa è iniziata con un gol annullato a Dybala per fuorigioco, successivamente la Roma ha preso una traversa con Strootman, su suggerimento di Bruno Peres. Il gol del pareggio è arrivato da un traversone di Kolarov che Dzeko ha appoggiato in rete. Nei calci di rigore, decisivo l’errore di Tumminello che fa finire la gara 5-6 per la Juventus.

Rispondi